Percorso

Articoli al TOP (max 2 articoli)

IN CONVITTO INIZIA ANCHE QUEST’ANNO LA TANTO ATTESA ATTIVITA’ RIABILITATIVA

Giorno 08 novembre è iniziata l’attività convittuale e con essa, per tutti gli iscritti,  anche la tanto attesa terapia riabilitativa logopedica e psicomotoria.

Il logopedista ha il compito di riabilitare I bambini, con disturbi legati alla voce, alla parola, al linguaggio.

Diversamente da quanto comunemente si pensi, questo tipo di riabilitazione riveste un ruolo assai importante perché il linguaggio rappresenta la vita sociale dell’individuo.

Nel linguaggio vive e si manifesta la capacità di comprendere, di pensare, di comunicare, di scrivere, di leggere. Se in una di queste aree si crea un problema, tutte le altre ne risentono.

Il logopedista, ha il compito di inserirsi in questa rete comunicativa e con pazienza ed attenzione cercare di ripristinare le corrette interazioni.

E’ compito del logopedista valutare ed inquadrare nel bambino la capacità di comprendere e quella di potersi esprimere sia a livello verbale che scritto nonché di sostenere la parte emotiva legata all’autostima.

Le sedute logopediche prevedono l’utilizzo di materiale figurato, libri ed esercizi specifici, giochi e di… tanta creatività!

Poiché non esiste un protocollo di trattamento standard valido ed efficace per tutti, il logopedista sceglie per ogni bambino l’attività e la modalità più adeguata.

In ogni uomo esiste un legame insolubile tra movimento ed emotività, la psicomotricità organizza lo spazio motorio per consentire al bambino il contatto con le emozioni.

L’importanza che riveste la pratica psicomotoria è rilevante sia da un punto di vista emozionale che da quello cognitivo poiché la possibilità di “fare ragionamenti” può nascere e svilupparsi solo laddove si sia in grado di riconoscere le proprie emozioni.

Lo psicomotricista organizza tutta una serie di attività corporee legate al gioco e al movimento che permettono al ragazzo di entrare in contatto con le proprie emozioni, di esplorarle, di categorizzarle dando loro forma di pensiero e di ragionamento.

Sono tutte attività giocose e volte a scoprire lo spazio (su / giù, davanti / dietro, sinistra / destra ...), il tempo (velocità, andatura, la durata ...), le abilità motorie necessarie per l'equilibrio, la vista, il rapporto tra gli altri bambini, etc.. e  attraverso le prorie azioni corporali (come giocare, saltare, manipolare oggetti, ecc.) viene inserito nel mondo e aiutato ad acquisire i fondamenti necessari da sviluppare per la scuola e per la vita.

Allegati:
Scarica questo file (attività riabilitativa.pdf)attività riabilitativa.pdf[ ]607 kB

OGGETTO:  Progetto Mobilità Garantita Comune di Petrosino. Cerimonia di Consegnaveicolo Fiat Doblò

                Siamo lieti di informarLa che il Progetto di Mobilità Garantita patrocinato dal Comune di Petrosino in collaborazione con CONVITTO NAZIONALE AUDIOFONOLESI e P.M.G. ITALIA S.p.A., si è concluso positivamente anche grazie alla Sua sensibilità e disponibilità.

E’ pertanto con piacere che La invitiamo alla cerimonia di consegna del veicolo, fissata per

Il giorno 03 Marzo 2022

alle ore 15:30

Piazza Della Repubblica difronte Comune di Petrosino

per il taglio del nastro e successivamente la consegna degli attestati di ringraziamento agli sponsor.

L’autoveicolo attrezzato è di fondamentale importanza per la Città di Petrosino perché permetterà di proseguire i servizi di accompagnamento a favore delle persone con difficoltà motorie.

La ringraziamo vivamente per aver condiviso con noi le finalità e per aver valutato l’opportunità di aderire al Progetto.

Confidando nella Sua presenza alla cerimonia, salutiamo cordialmente.

                  Dirigente Scolastico                                                                    Il Sindaco

             CONVITTO NAZIONALE AUDIOFONOLESI                                              Giacalone Gaspare

                               Maria Parrinello

Allegati:
Scarica questo file (invito.pdf)invito.pdf[ ]725 kB

Convitto per Audiofonolesi

MA R S A L A

ARRICCHIMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA

IN CONVITTO

Parte fondamentale del progetto terapeutico sono da quest’anno i laboratori terapeutici articolati nel programma quotidiano di comunità.

I laboratori nascono soprattutto dall’esigenza di restituire agli utenti le abilità cognitive – manuali – espressive – relazionali - emotive, psicomotorie, residue e/o non più stimolate, nel rispetto delle reali risorse individuali. 

In virtù di tale assunto, le attività sono diversificate e individualizzate per essere fruibili e di senso all’utente, a seconda delle caratteristiche e del tipo di disturbo.

Esse si propongono dunque di raggiungere gli obiettivi “possibili”, esplicitati nel progetto terapeutico - riabilitativo di ciascun paziente, specifico e mirato.

Tutte le attività proposte, in gruppo con finalità prettamente psicoterapeutiche, alle altre finalizzate allo sviluppo delle autonomie funzionali e relazionali, sono multidisciplinari e si intersecano tra di loro nell’ ottica della multifunzionalità, inoltre ogni laboratorio è formato da professionisti specializzati nei vari settori.

Tra i vari laboratori che si terranno nei pomeriggi convittuali, durante l’anno scolastico, ricordiamo: 

Pet Terapy dove la relazione con gli animali muove leve sensoriali ed emotive che attivano percorsi di cambiamento nel singolo e nel gruppo.

Utilizzando l’attrazione magica del bambino verso l’animale si migliora l’interazione bambino animale, la comunicazione, l’espressione delle emozioni, l’integrazione e la cooperazione.

4

MindfulnessIl laboratorio è un contesto attraverso cui le persone possono fare questo: fermarsi, respirare, ascoltare, osservare, sentirsi, entrare in contatto con sé stessi e con l’altro realmente, non virtualmente.

     La traduzione del termine significa “consapevolezza” o, nello specifico, “La      

     consapevolezza che si raggiunge prestando volutamente attenzione, e in modo

     non giudicante, alla propria esperienza momento per momento”.

5

Manualità fineil laboratorio viene fatto con la collaborazione paziente e sapiente di alcune persone esperte e i bambini hanno la possibilità di sperimentarsi in un’attività nuova “il ricamo” ( anche se antica ). Con questa esperienza si possono rinforzare abilità e competenze importantiquali: sviluppo della motricità fine della mano, affinare la coordinazione occhio-mano e rilassare il tono muscolare.

3

Lettura-Fiabe Medici e pediatri italiani sono concordi nel ritenere che l’ascolto di un libro tra le braccia di mamma o papà crei un legame emotivo d’incredibile forza che dura nel tempo. Nellattività proposta emerge    

l’importanza della fiaba nello sviluppo dell’identità del bambino, attraverso  

l’identificazione con i personaggi fiabeschi, il bambino, comprende meglio se

stesso e il mondo che lo circonda.

2

Tennis tavolointende passare ai ragazzi la conoscenza del tennis da tavolo, migliorare le loro abilità motorie con giochi di avvicinamento al tennis da tavolo, sviluppare potenzialità finora sopite, promuovere la socializzazione attraverso lo sport.            

                  1                                                            

Calcetto  partecipanti al laboratorio avranno l’opportunità di: partecipare e ed essere protagonisti della costruzione di un momento di socialità ed inclusività;               misurarsi con il limite e la regola del gruppo di pari; costruire una propria               responsabilità del proprio vivere quotidiano; essere fautori e partecipi di un                 processo di generatività e di autorganizzazione tra pari.

 

6

PTOF

Allegati:
Scarica questo file (PTOF.pdf)PTOF.pdf[ ]1843 kB

Tutti gli atti storici sono presenti sul precedente sito

Allegati:
Scarica questo file (Codice_disciplinare_personale_docente_e_ata.pdf)Codice_disciplinare_personale_docente_e_ata.pdf[CODICE DISCIPLINARE 14.5.2018]586 kB
Inizio pagina
Utilizzo dei cookie

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti.
Potrebbero essere presenti collegamenti esterni (esempio social, youtube, maps) per le cui policy si rimanda ai portali collegati, in quanto tali cookie non vengono trattati da questo sito.